Prestazioni dello Studio
Casi clinici
Sede dello Studio Odontoiatrico Ortognatodontico Dr. M.C.Brotto

Endodonzia: meglio nota come "devitalizzazione"

Il trattamento endodontico (la cosiddetta devitalizzazione) consiste nella rimozione del tessuto pulpare(il nervo del dente) sia a livello della corona, sia a livello delle radici, nella detersione, sagomatura dei canali radicolari e nella sostituzione del tessuto rimosso con un'otturazione permanente in guttaperca e cemento canalare.

La rimozione del tessuto pulpare è necessaria quando:

Nella quasi totalità dei casi, durante il trattamento, il dolore è completamente assente grazie all'anestesia locale.

Però non sempre serve effettuare l'anestesia: ad esempio, quando il dente è necrotico (cioè morto), il non effettuare l'anestesia è significativo nella diagnosi differenziale con un dente vitale (il paziente non sente dolore).

Un dente opportunamente devitalizzato, ricostruito e mantenuto pulito può durare tutta la vita, non è vero che è più fragile di un dente vitale (non devitalizzato).