Prestazioni dello Studio
Casi clinici
Sede dello Studio Odontoiatrico Ortognatodontico Dr. M.C.Brotto

Parodontologia: controllo di gengiva, osso e legamento

È lo studio di tutto ciò che sta intorno al dente e che gli dà sostegno: gengiva, osso, legamento.

La gengiva sana presenta un solco profondo 2/3 mm circa. La placca batterica che vi si deposita, se non viene accuratamente rimossa, provoca la distruzione dell'attacco che lo fa aderire alla radice del dente. Il solco così si approfondisce realizzando una formazione patologica che prende il nome di tasca parodontale.

Il sondaggio del parodonto è un momento fondamentale della visita parodontale, che può portare al riconoscimento della presenza di tasche parodontali, espressione della parodontite cronica.

Gli effetti della malattia parodontale

Dopo il sondaggio, il parodontologo può stabilire la necessità di ulteriori approfondimenti diagnostici, quali esami radiografici e test parodontali, per una valutazione accurata dello stato del parodonto, necessaria per stabilire la terapia più idonea a debellare la malattia.

In un paziente si effettuano dapprima una seduta o due di ablazione del tartaro e di insegnamento dell'igiene della bocca. Il passo successivo, laddove necessario, sono il courettage gengivale e lo scaling radicolare: dopo aver effettuato l'anestesia locale si va a pulire sotto gengiva e si tagliano tutto il tessuto di granulazione - la parte infiammata - e i residui di tartaro attaccati alle radici dei denti.

Parodonto sano

Si usano strumenti manuali e/o ad ultrasuoni. Queste operazioni possono riguardare un singolo dente, più denti o le arcate superiore o inferiore, oppure entrambe, a seconda dei casi.

Queste procedure sono importantissime e devono precedere eventuali terapie protesiche, implantologiche o ortodontiche.