Endodonzia

L’Endodonzia è quella branca dell’Odontoiatria che si occupa del tessuto interno del dente e delle patologie e trattamenti ad esso associati aiutando a salvare e mantenere il dente.

Cos’è

Il trattamento endodontico  (la cosiddetta devitalizzazione) consiste nella rimozione del tessuto pulpare (il nervo del dente), nella detersione, sagomatura dei canali radicolari e nella sostituzione del tessuto rimosso con un’otturazione permanente in guttaperca e cemento canalare.

Quando è necessaria

  1. Quando una carie è arrivata vicino al nervo (polpa) e ne ha determinato un’infezione (pulpite);
  2. Quando il dente causa un forte dolore.
  3. Quando il dente è cariato da tempo o ha subito dei traumi per cui si è arrivati alla necrosi pulpare (morte del nervo) con conseguente ascesso, granuloma o cisti.
  4. Quando il dente ha odore sgradevole.

Domande frequenti

Un dente “devitalizzato” è più debole di un dente “normale”?
Un dente opportunamente devitalizzato, ricostruito e mantenuto pulito può durare tutta la vita, non è vero che è più fragile di un dente vitale (non devitalizzato).

 
 
WhatsApp Chat
Invia